Giovedi, 21 Giugno 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Timone Fiduciaria sale al 24,2% di Azimut Holding

Scritto da  Martedì, 12 Giugno 2018 02:00
Rate this item
(0 votes)

Conclusa l’operazione di rafforzamento della partecipazione detenuta in Azimut Holding S.p.A. dal patto parasociale rappresentato da Timone Fiduciaria S.r.l.

L’operazione è stata realizzata da Timone mediante l’acquisto di n. 7,0 milioni di azioni ordinarie Azimut ed è stata assistita da un finanziamento bancario. Peninsula Investments II S.C.A., attraverso una propria società controllata, parteciperà all’operazione in qualità di investitore finanziario aderendo al Patto parasociale e acquistando circa n. 3,8 milioni di azioni ordinarie Azimut con un’operazione di acquisto a termine.

Per effetto delle due operazioni, la partecipazione complessivamente detenuta dal Patto rappresentato da Timone nel capitale di Azimut Holding, includendo la quota potenziale di Peninsula, passerà dal 16,4% al 24,2% del capitale sociale al netto delle azioni proprie (dal 15,8% al 23,3% del capitale sociale complessivo).

Timone Fiduciaria è stata assistita nell’operazione da Latham & Watkins e da AC Firm. Il team di Latham & Watkins è stato guidato da Antonio Coletti ed è composto dal counsel Isabella Porchia e dagli associate Gabriele Pavanello e Luca Maranetto.

Peninsula è stata assistita per i profili legali da RCC con un team composto da Michele Crisostomo e Nicola Caielli.

Lo studio legale olandese Van Campen Liem ha affiancato Peninsula Investment II S.C.A. nell'operazione con un team composto da Marcello Distaso, Eleni Kokkinou, Andrew de Vries, Aldo Schuurman e Gabriel Amar.

La banca finanziatrice di Timone è stata assistita dallo Studio Legale Gitti and Partners con un team multidisciplinare coordinato da Gregorio Gitti e guidato, quanto agli aspetti di banking and finance, da Daniele L. Cusumano, con la collaborazione di Eugenio Maria Mastropaolo, per gli aspetti regulatory, e Gianluigi Strambi, per gli aspetti tax.

Elenco dei professionisti coinvolti nell'operazione: Antonio Coletti - Latham & Watkins; Gabriele Pavanello - Latham & Watkins; Isabella Porchia - Latham & Watkins; Luca Maranetto - Latham & Watkins; Gabriele Pavanello - Latham & Watkins; Isabella Porchia - Latham & Watkins; Michele Crisostomo - RCC (Riolo Calderaro Crisostomo); Michele Crisostomo - RCC (Riolo Calderaro Crisostomo); Nicola Caielli - RCC (Riolo Calderaro Crisostomo); Marcello Distaso - Van Campen Liem; Andrew de Vries - Van Campen Liem; Gabriel Amar - Van Campen Liem; Marcello Distaso - Van Campen Liem; Andrew de Vries - Van Campen Liem; Eleni Kokkinou - Van Campen Liem; Aldo Schuurmann - Van Campen Liem; Eleni Kokkinou - Van Campen Liem;

Read 176 times

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni