Martedi, 19 Giugno 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

La Fed ha aperto le danze mercoledì con l'annuncio di un nuovo rialzo dei tassi compresi ormai nel range 1,75% - 2,00%. Dato per scontato, il tema non è stato posto tra i punti principali all’ordine del giorno del FOMC. Ad attirare invece l’attenzione sono stati il discorso di Jerome Powell e le previsioni dei membri del FOMC, più interessanti e decisivi per i movimenti di mercato.

Published in Mercati

Da qualunque punto di vista la si guardi, la crescita cinese sta rallentando, e in particolare lo sviluppo degli investimenti obbligazionari – come confermato dai dati domestici. I leader cinesi hanno reso prioritarie la riduzione del rischio, la stabilità finanziaria e il contenimento della leva, e il focus è quindi passato da “crescita ad ogni costo” a “crescita di qualità”.

Published in ECO PRIMO PIANO

Di seguito pubblichiamo il sunto del “Weekly Market Review” di Amundi. L’8 giugno, con un certo anticipo sulle previsioni, il FMI ha annunciato il tanto atteso pacchetto di aiuti richiesto dall’Argentina per far fronte alle sue esigenze di liquidità sul breve-medio termine. Come indicato nell’annuncio, le condizioni sono le seguenti:

Published in MERC HIGHLIGHT

Il principale risultato della riunione della BCE è stato l'annuncio di una data ultima per la fine del QE: la BCE prevede che gli acquisti netti si arresteranno alla fine di quest'anno. Tuttavia, la decisione non è stata una sorpresa, dopo i suggerimenti dell'economista capo della BCE Peter Praet di due settimane fa.

Published in OPINIONI

Nelle ultime due giornate, abbiamo assistito ad una stretta monetaria globale di notevole entità. La Fed ha alzato i tassi, mentre la BCE ha annunciato il tapering del QE per fine anno. Si tratta di una stretta monetaria non coordinata, ma casuale tra le due aree economiche più grandi al mondo, l'America e l'Europa.

Published in ECO PRIMO PIANO

Come previsto, questa settimana la Fed ha aumentato i tassi chiave per la seconda volta quest'anno. Il rialzo ampiamente anticipato è legato alla florida salute dell’economia statunitense. Con una crescita nel secondo trimestre prevista al 3%, un tasso di disoccupazione ai minimi e un'inflazione ancora prossima al 2%, la “regola di Taylor” stima i tassi di riferimento ottimali al 5%, ben lontano quindi dall'attuale 2%.

Published in ECO PRIMO PIANO

Pensiamo che ci sia una buona probabilità che la BCE discuta la fine del suo programma di QE durante la riunione programmata per domani, anche se non verrà raggiunta una decisione finale precisa riguardo ai tempi necessari. Ci aspettiamo un breve e iniziale processo di tapering, con la chiusura del programma a dicembre di quest'anno.

Published in MERC HIGHLIGHT

Di seguito pubblichiamo un riassunto del documento settimanale di analisi dei mercati “Weekly Market Review” di AMUNDI. Il discorso del chief economist della BCE, Peter Praet, in cui è stata ventilata la conclusione del programma di acquisti delle attività, e il relativo allentamento delle tensioni politiche in Italia,

Published in OPINIONI

Crediamo che domani il Fomc alzerà i tassi di interesse per la seconda volta quest’anno, di 25 punti. Inoltre il comitato di politica monetaria della Federal Reserve aggiornerà le previsioni macroeconomiche. In linea di massima i dati economici sono risultati superiori alle attese.

Published in ECONOMIA

“L’andamento recente dell’economia Usa è stato positivo. I leading indicator segnalano che la crescita si è rafforzata dopo una debolezza temporanea nei primi mesi dell’anno. I dati sull’occupazione sono positivi, dato che il numero dei disoccupati è inferiore alle posizioni lavorative aperte".

Published in ECO HIGHLIGHT
Pagina 1 di 31

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni