Venerdi, 20 Luglio 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

L’economia Usa non deve temere troppo l’aumento dei dazi. Alluminio, automobili, pannelli solari. E’ complicato tenere il passo del vortice di notizie che giorno dopo giorno emergono dalle sedi competenti e tra gli investitori sale la preoccupazione su quali potrebbero essere le conseguenze per l’economia degli Stati Uniti.

Published in ECONOMIA

I mercati azionari sono tipicamente abbastanza efficaci nell’anticipare le tendenze dell’economia sottostante. I cambiamenti repentini nei mercati sono causati da movimenti inaspettati nell’attività economica, che spesso derivano da decisioni politiche inesatte o bolle non identificate nel sistema.

Published in INVESTIMENTI

Gli investitori stanno forse iniziando a considerare la guerra commerciale alla stregua del nuovo paradigma con il quale imparare a convivere? Oppure rifiutano in massa l’ipotesi, tuttavia reale, di un’escalation? Questa è la domanda che sorge spontanea ripensando al comportamento compiacente dei mercati azionari la scorsa settimana.

Published in MERC HIGHLIGHT

L’incertezza che circonda la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina continua a causare volatilità sul mercato. Tuttavia, la performance migliore del previsto del mercato azionario dalla fine della scorsa settimana è stata sostenuta, a nostro avviso, da due notizie principali.

Published in MERC PRIMO PIANO

Di seguito pubblichiamo l’Investment Talks di Amundi dedicato alle implicazioni e gli effetti delle tensioni commerciali tra Cina e Usa. Il documento è a cura diAngelo Corbetta , Head of Asia Equity, Debora Delbò, Senior Strategist, Vincent Mortier, Group Deputy CIO and Asia ex Japan supervisor Qinwei Wang, Senior Economist

Published in MERC HIGHLIGHT

Il 6 luglio, il presidente americano Donald Trump ha imposto tariffe del 25% sulle importazioni cinesi (dai macchinari ai componenti elettronici) per 34 miliardi di dollari. La Cina ha reagito con importi analoghi, andando a colpire i prodotti agricoli statunitensi (semi di soia).

Published in ECO PRIMO PIANO

Dopo le turbolenze di maggio e giugno, la fase luglio/inizio agosto potrebbe rappresentare una temporanea fase di stabilizzazione che potrebbe comportare il rientro di parte dei movimenti visti in precedenza. L’attesa è per un ritorno dell’euro in area 1,19, a fronte di rialzo dei tassi sulla parte a lungo termine soprattutto del comparto tedesco.

Published in MERC HIGHLIGHT

Il primo semestre del 2018 si chiude all’insegna del nervosismo sui mercati finanziari, confermando l’imprinting emerso proprio nei primi mesi dell’anno. Sono affiorate, di nuovo, tutte le criticità sottostanti al mercato azionario con impatti significativi in termini di volatilità ed incertezza, soprattutto se paragonati alla tranquilla crescita mostrata nei 12 mesi precedenti.

Published in ECO PRIMO PIANO

Malgrado la predominante incertezza circa la possibilità di una guerra commerciale che potrebbe inasprirsi, sollevando turbolenze significative, nonché danneggiando i mercati finanziari, l’oro è stato sotto pressione da metà giugno. Il metallo giallo, infatti, non sta assolutamente agendo da bene rifugio, come invece dovrebbe fare in tempi di incertezza politica ed economica.

Published in MERC HIGHLIGHT

Fine primo tempo. Cosa attendersi dai mercati obbligazionari per il secondo semestre? Il primo semestre ha portato difficoltà inattese per gli investitori nel reddito fisso e i rendimenti realizzati sono stati deludenti. Ora che i prezzi scontano gran parte degli sviluppi negativi, quali sono le possibilità di migliorare il risultato nella seconda metà dell'anno?

Published in OBB HIGHLIGHT
Pagina 1 di 7

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni