Domenica, 19 Agosto 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

I mercati globali stanno certamente mostrando molta paura e incertezza, dal momento che la narrativa del toro scatenato si è trasformata in quella di un toro che invecchia e si affievolisce, principalmente a causa dei timori sull'inflazione e sulla fine dello stimolo monetario.

Published in ECO PRIMO PIANO

Con la Banca Centrale Europea che modifica la propria politica monetaria, il mercato obbligazionario dell’eurozona dovrebbe trovarsi di fronte a un contesto più sfidante in prospettiva, passando da una situazione caratterizzata da una netta diminuzione dei tassi a una caratterizzata da una crescente volatilità bidirezionale dei tassi d'interesse.

Published in OBB PRIMO PIANO

Dopo essere stata la prima banca centrale a varare manovre espansive in quantità senza precedenti, da qualche mese la Federal Reserve ha cominciato a ridurre i titoli obbligazionari in proprio possesso. Da un punto di vista meramente tecnico, ciò equivale a dire che sta riducendo la liquidità.

Published in ECO PRIMO PIANO

Dopo 5 anni di compiacenza per la “bassa inflazione” e di una continua ricerca di un risveglio della stessa, che hanno spinto le banche centrali a una politica di intervento in termini di QE senza precedenti, i timori di inflazione stanno finalmente ritornando sia sui mercati sviluppati che sugli emergenti.

Published in ECO PRIMO PIANO

Acquistare a prezzi bassi per rivendere a prezzi superiori è senza dubbio il principio fondamentale negli investimenti. Sfortunatamente, mettere in pratica questo principio è spesso molto difficile, dato che le valutazioni a breve termine risentono del sentiment e del momentum.

Published in MERC PRIMO PIANO

“La pressione sui bond dell’Italia è avvenuta nonostante la Bce sia ancora impegnata nel quantitative easing e dimostra che il mercato è molto più forte delle banche centrali se decide di prendere una direzione. Le pesanti cadute sui Btp e il rischio di contagio ad altri segmenti del credito dimostrano che siamo vulnerabili come non mai a potenziali riduzioni della propensione al rischio e l’impatto sui tassi sfugge totalmente al controllo delle banche centrali”.

Published in Mercati

Di seguito pubblichiamo il “Weekly Market Review” a cura di Amundi. Questa settimana si terranno due eventi importanti e lungamente attesi: la riunione mensile della Fed e quella della BCE. Dopo anni di politiche monetarie ultraaccomodanti, le banche centrali sono ora disposte a ridurre gli stimoli monetari.

Published in MERC HIGHLIGHT

Di seguito pubblichiamo un riassunto del documento settimanale di analisi dei mercati “Weekly Market Review” di AMUNDI. Il discorso del chief economist della BCE, Peter Praet, in cui è stata ventilata la conclusione del programma di acquisti delle attività, e il relativo allentamento delle tensioni politiche in Italia,

Published in OPINIONI

L'oro ha scambiato oscillando fra due forze opposte: da un lato, la possibilità di aumentare i tassi di interesse globale ribassista per i prezzi dell'oro, e, dall'altro, le preoccupazioni per le sanzioni commerciali degli Stati Uniti contro la Cina, i paesi NAFTA e l'UE, nonché per l'esito del vertice USA-Corea del Nord sulla denuclearizzazione.

Published in MERC PRIMO PIANO

Si tratta chiaramente di una settimana chiave, principalmente in ragione delle riunioni delle banche centrali (FED, BCE e BOJ), a cui si aggiunge la release di un importante set di dati macroeconomici e le scadenze tecniche sui mercati derivati.

Published in ECO HIGHLIGHT
Pagina 1 di 14

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni