Mercoledi, 22 Agosto 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Dai costi della Brexit una lezione per l’Italia?

Scritto da Mercoledì, 30 Maggio 2018 12:06

“Dopo il voto sull’uscita dall’Ue, la Gran Bretagna è divenuta piuttosto problematica per gli investitori. I titoli obbligazionari offrono rendimenti insufficienti a compensare l'inflazione e i vantaggi della Brexit raccontati dagli euroscettici si rivelano del tutto illusori. Queste difficoltà convinceranno i più intransigenti ad allentare la presa su una hard Brexit”.

Petrolio verso un eccesso di offerta nel medio termine?

Scritto da Mercoledì, 30 Maggio 2018 10:14

I prezzi del WTI sono saliti di circa il 20% da inizio anno a fine maggio, raggiungendo livelli toccati nel 2014. Questi poi, sulla scia dei commenti provenienti da Russia e Arabia Saudita secondo cui l’OPEC discuterà la possibilità di aumentare la produzione nel corso del prossimo meeting previsto a giugno a Vienna, sono calati dell’8%, passando da 72,7 a 66,4 dollari.

Si riaffacciano le tensioni geopolitiche. L'analisi

Scritto da Martedì, 29 Maggio 2018 16:15

La tregua è stata breve. Eppure, all’inizio della scorsa settimana gli investitori si rallegravano dell’annuncio di un accordo commerciale di massima tra gli Stati Uniti e la Cina finalizzato alla sospensione dei rialzi dei dazi annunciati negli ultimi mesi dall’amministrazione Trump in cambio di un impegno, da parte della Cina, a importare più prodotti americani, agricoli tra l’altro.

Brasile, buona qualità ma attenti alle valutazioni

Scritto da Martedì, 29 Maggio 2018 11:05

Un tempo il Brasile era considerato un simbolo del potenziale dei mercati emergenti. Tassi di crescita elevati, stabilità politica e una base di consumatori fiduciosi sembravano indicare una nuova era di espansione economica e crescita del benessere.

Intelligenza Artificiale, il futuro è già qui

Scritto da Lunedì, 28 Maggio 2018 10:15

Le macchine sono in grado di pensare? Questa era la domanda posta da Alan Turing nel 1950. Turing, scienziato inglese, è considerato da molti il padre dell’informatica e una figura chiave dell’AI. Oggi, la risposta alla sua domanda è più vicina a un sì, in base a come si definisce il pensiero.

Biofarmaceutico, un nuovo ciclo è alle porte

Scritto da Venerdì, 25 Maggio 2018 10:23

Il settore ha vissuto un buon inizio anno. In occasione dell’annuale conferenza in tema a cura di JP Morgan, tenutasi a gennaio, sono emerse prospettive molto positive per il settore biofarmaceutico in particolare. Nei primi mesi dell'anno sono state concluse alcune operazioni di M&A:

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni