Lunedi, 24 Settembre 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Il protezionismo torna a dominare la scena macroeconomica, mentre si fa strada la possibilità che i tassi reali Usa non andranno oltre lo 0,5% in un biennio. Due elementi destinati a influenzare il modo in cui dovranno essere strutturati i portafogli nelle prossime settimane.

Published in OPINIONI

Di seguito pubblichiamo l'Investment Talks di Amundi dedicato all’inasprimento del protezionismo Usa, alle ricadute sui mercati e alle possibili contromisure. Il commento è a cura di: Didier Borowski, Head of Macroeconomic Research, Eric
 Mijot,
Head of Equity Strategy, Patric Lemmonier,
 Head of Core EM Equity e Francesco Sandrini,
Head of Multi-Asset Balanced, Income & Real Return.

Published in MERC PRIMO PIANO

La guerra commerciale ha nuovamente catalizzato ogni preoccupazione costringendo gli indici al ribasso. In effetti, con l’avvicinarsi della fine del semestre i mercati si sono rivelati estremamente nervosi. Anche se il quadro generale rimane pressoché invariato alcuni eventi intervenuti la scorsa settimana campeggiano al centro dell’attenzione.

Published in Mercati

Aviva Investors, l'asset management globale di Aviva plc ("Aviva"), ha rivisto la sua esposizione sull’azionario dei mercati emergenti, passando da overweight a neutral, alla luce degli sviluppi economici e politici negli Stati Uniti che hanno influenzato l’outlook sui mercati finanziari globali e le prospettive economiche.

Published in ECONOMIA

Tutto sembrava andare per il verso giusto. La crescita economica era ben avviata e il mercato azionario americano aveva toccato nuovi massimi, anche il petrolio era rimbalzato dai livelli minimi di questi ultimi anni. Inevitabilmente, anche le tensioni geopolitiche a cui alla fine si è aggiunto un nuovo elemento: il protezionismo americano.

Published in MERC HIGHLIGHT

Le recenti dimissioni di Gary Cohn, il consigliere economico di Trump, dimostrano come il rischio politico sia diventato più importante. La preoccupazione per gli investitori è la possibilità di un passaggio degli Stati Uniti da una posizione pro-impresa (tagli alle tasse, deregolamentazione) verso una più protezionistica.

Published in ECONOMIA

L’8 marzo 2018 il presidente americano Donald Trump ha firmato due importanti atti che impongono dazi legali del 25% sulle importazioni di acciaio e del 10% sull’alluminio. Le tasse entreranno ufficialmente in vigore il 23 marzo 2018 e, per ora, esenzioni sono previste soltanto per Messico e Canada.

Published in ECONOMIA

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni