Martedi, 21 Agosto 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Le perdite sui mercati azionari dei paesi emergenti sono continuate a giugno, guadagnando sia slancio che ampiezza. L’indice MSCI EM è sceso di oltre il 4% e alla fine del primo semestre è sceso di quasi l'8% rispetto a inizio anno. Dal suo massimo a gennaio ha addirittura perso circa il 16%.

Published in ECONOMIA

Gli ultimi sondaggi indicano un modesto rallentamento della crescita in futuro, mentre le pressioni sui prezzi si sono in qualche modo allentate. Guardando all’economia, i sondaggi PMI di luglio sia per il comparto manifatturiero sia per quello dei servizi mostrano un’attuale crescita del PIL dello 0,5%, dopo lo 0,6% del secondo trimestre (e un più debole 0,4% all’inizio dell’anno).

Published in ECO HIGHLIGHT

Via via che le banche centrali negli Stati Uniti e in Eurozona iniziano a porre fine alle misure monetarie non convenzionali, cresce il rischio che un qualche errore in termini di politiche possa scatenare un sell-off.  A giugno la Fed ha alzato i tassi per la seconda volta quest’anno, indicando l’intenzione di attuare altri due rialzi dello 0,25% nel corso del 2018.

Published in MERC PRIMO PIANO

Nei 10 anni successivi alla crisi finanziaria, i titoli growth - in particolare quelli del settore tecnologico - hanno superato di gran lunga quelli value. Ma il dibattito su quale sia lo stile di investimento che offre i migliori rendimenti sul lungo termine è lungi dall’essere chiuso. I titoli growth hanno tratto sostegno da un certo numero di fattori specifici all’attuale ciclo economico.

Published in MERC HIGHLIGHT

Dopo anni di relativa calma sul fronte dei tassi di interesse, segnati principalmente dall’alleggerimento quantitativo e dalle politiche macroprudenziali, il rinnovato attivismo delle più importanti Banche centrali del mondo ha rimesso queste ultime al centro della scena economica e finanziaria per tutto il secondo trimestre del 2018.

Published in OBB HIGHLIGHT

Con i dati macroeconomici che si presentano più solidi - le statistiche mensili sul PIL pubblicate di recente indicano una sana ripresa nel secondo trimestre - il cammino della Bank of England verso un ulteriore rialzo dei tassi sembra essere sgombro.

Published in ECO HIGHLIGHT

L'attuale ciclo del credito si sta prolungando in maniera insolita; ciò nonostante, le analisi del nostro team obbligazionario investment grade sui possibili "catalizzatori" di una svolta nel ciclo indicano che non ci troviamo ancora in una fase particolarmente minacciosa, anche se lo stato di salute del mercato non può certo dirsi perfetto.

Published in OPINIONI

La posizione di politica monetaria della PBOC sembra improvvisamente molto più difficile da interpretare. La scorsa settimana, la banca centrale della Cina ha deciso di non seguire la Federal Reserve nel rialzo dei tassi. Ciò ha sorpreso i mercati, che invece si aspettavano facesse esattamente questo, aumentando i tassi proprio come aveva fatto le tre volte precedenti.

Published in ECO HIGHLIGHT
Mercoledì, 04 Luglio 2018 10:11

Usa, Fed ottimista per l'inflazione al 2%

I dati relativi all’economia degli Stati Uniti continuano a essere favorevoli, con ulteriori segnali che indicano che l’inflazione sta gradualmente aumentando. I report pubblicati la scorsa settimana hanno mostrato che l’inflazione core PCE - l’indicatore preferito dalla Federal Reserve per misurare le pressioni sui prezzi sottostanti - ha raggiunto il 2%, ovvero il target ufficiale della banca centrale statunitense.

Published in ECO HIGHLIGHT

Le prospettive di un aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti restano un fattore chiave che ha finora frenato i rendimenti sui mercati obbligazionari mondiali. Guardando ai mercati dei titoli di Stato core, i rendimenti dei Treasury americani sono saliti significativamente.

Published in OBB PRIMO PIANO
Pagina 1 di 8

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni