Lunedi, 24 Settembre 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Nonostante le turbolenze sui mercati emergenti, il rally dei Treasury americani solitamente legato a un clima di avversione al rischio si è rivelato, in verità, modesto. Ciò è stato in qualche modo deludente, pur essendo indicativo della forza dell'economia statunitense: le stime sulla crescita del PIL nel secondo trimestre sono state riviste al rialzo al 4,2%, il tasso più alto dal 2014.

Published in MERC PRIMO PIANO

Etica Sgr pubblica il Report di Impatto 2018, uno strumento per misurare l’impatto degli investimenti azionari dei propri fondi dal punto di vista ambientale, sociale e di governance rispetto al mercato di riferimento (rappresentato dall’indice MSCI World che compone il benchmark azionario dei fondi).

Published in INVESTIMENTI

Da inizio anno, i titoli difensivi e guidati dalla domanda interna sopravvalutata, hanno sovraperformato, con il clima di avversione al rischio che ha dominato il mercato con l’aumento dei timori legati alle tensioni attriti commerciali. Al contrario, questo ha portato a valutazioni più basse e sottoperformance per alcuni titoli industriali (Iron&Steel e trasporti marittimi), finanziari e per quelli delle case automobilistiche.

Published in Mercati

Una delle principali fonti dell'aumento dell'avversione al rischio è stata recentemente la Banca Centrale Europea (BCE), che ha evidenziato l'entità dell'esposizione di diverse banche europee nei confronti della Turchia. Gli asset a più alto rischio hanno visto un calo e gli spread si sono ampliati a livello globale.

Published in MERC PRIMO PIANO

La fiducia che i consulenti finanziari in Italia ripongono nella gestione attiva degli investimenti obbligazionari supera di gran lunga quella negli investimenti passivi. È quanto emerge dal recente sondaggio globale di MFS Investment Management sul sentiment nel comparto del reddito fisso.

Published in INVESTIMENTI

Dall’inizio dell’anno, la geopolitica, il timore di una guerra commerciale, la correzione dell’obbligazionario americano e le vicissitudini politiche italiane sono stati i principali driver del mercato. I dati economici, nel complesso positivi nonostante qualche segnale di rallentamento nell’eurozona, e i forti risultati delle trimestrali sono rimasti per ora solo sullo sfondo.

Published in Mercati

L'economia USA, dopo una maratona di espansione lunga nove anni, potrebbe aver trovato quest’anno nuove energie. Grazie ai tagli alle tasse di fine 2017 e all’aumento della spesa federale approvata a febbraio, l’economia del Paese sembra aver trovato nuove forze proprio quando la lunga fase di ripresa seguita alla crisi finanziaria globale sembrava stesse per finire la benzina.

Published in ECO PRIMO PIANO

“La questione cruciale per i mercati di oggi è quanto durerà l'attuale periodo di consolidamento economico. Gli indicatori a medio termine sono positivi: la spesa per consumi è in ripresa, la spesa in conto capitale è sostenuta dagli utili e dalla fiducia, mentre i tradizionali fattori di ostacolo non danno segnali negativi - l'inflazione salariale è moderata, i livelli di investimento delle imprese non sono eccessivi e il loro effetto leva è generalmente molto inferiore a quello del 2008”, ha commentato Valentijn van Nieuwenhuijzen, Chief Investment Officer di NN Investment Partners.

Published in OPINIONI

Con la Banca Centrale Europea che modifica la propria politica monetaria, il mercato obbligazionario dell’eurozona dovrebbe trovarsi di fronte a un contesto più sfidante in prospettiva, passando da una situazione caratterizzata da una netta diminuzione dei tassi a una caratterizzata da una crescente volatilità bidirezionale dei tassi d'interesse.

Published in OBB PRIMO PIANO

Fare il punto sull’andamento nel primo semestre dell’anno con l’ottica di Hedge Invest significa prendere atto che le strategie di investimento alternative sono tornate in prima linea nell’attenzione degli investitori, che vedono grandi opportunità future da uno scenario macroeconomico che sta cambiando direzione.

Published in INVESTIMENTI
Pagina 1 di 9

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni