Venerdi, 22 Giugno 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

La crescita economica globale rimane solida, ma per la prima volta da settembre 2016 abbiamo rivisto al ribasso le nostre previsioni per il 2018, dal 3,5% al 3,4%. Questo riflette in gran parte un inizio d’anno a rilento in molte economie, l’aumento dei prezzi del petrolio e le maggiori preoccupazioni sulle relazioni commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Published in ECO PRIMO PIANO

La Fed ha aperto le danze mercoledì con l'annuncio di un nuovo rialzo dei tassi compresi ormai nel range 1,75% - 2,00%. Dato per scontato, il tema non è stato posto tra i punti principali all’ordine del giorno del FOMC. Ad attirare invece l’attenzione sono stati il discorso di Jerome Powell e le previsioni dei membri del FOMC, più interessanti e decisivi per i movimenti di mercato.

Published in Mercati

Il programma di acquisto di obbligazioni da parte della Banca Centrale Europea, il cosiddetto Quantitative Easing, terminerà a partire da gennaio. Da ottobre a dicembre l’acquisto di titoli scenderà da 30 a 15 miliardi al mese.

Published in MERC HIGHLIGHT

Il principale risultato della riunione della BCE è stato l'annuncio di una data ultima per la fine del QE: la BCE prevede che gli acquisti netti si arresteranno alla fine di quest'anno. Tuttavia, la decisione non è stata una sorpresa, dopo i suggerimenti dell'economista capo della BCE Peter Praet di due settimane fa.

Published in OPINIONI

Nelle ultime due giornate, abbiamo assistito ad una stretta monetaria globale di notevole entità. La Fed ha alzato i tassi, mentre la BCE ha annunciato il tapering del QE per fine anno. Si tratta di una stretta monetaria non coordinata, ma casuale tra le due aree economiche più grandi al mondo, l'America e l'Europa.

Published in ECO PRIMO PIANO

La BCE anticipa la decisione e mette la parola fine al piano di acquisti di titoli. Il QE terminerà a dicembre di quest’anno, con gli acquisti che verranno ridotti, a partire da ottobre, a 15 miliardi di euro dai 30 miliardi di oggi.

Published in ECO PRIMO PIANO

Come anticipato da diversi membri del direttorio ECB la settimana passata, la comunicazione sulle modalità e sul termine del programma di QE è stata annunciata oggi da parte della Bce di Mario Draghi. Nonostante i dati macro non abbiano offerto certezze nelle settimane recenti:

Published in ECO PRIMO PIANO

Pensiamo che ci sia una buona probabilità che la BCE discuta la fine del suo programma di QE durante la riunione programmata per domani, anche se non verrà raggiunta una decisione finale precisa riguardo ai tempi necessari. Ci aspettiamo un breve e iniziale processo di tapering, con la chiusura del programma a dicembre di quest'anno.

Published in MERC HIGHLIGHT

Di seguito pubblichiamo un riassunto del documento settimanale di analisi dei mercati “Weekly Market Review” di AMUNDI. Il discorso del chief economist della BCE, Peter Praet, in cui è stata ventilata la conclusione del programma di acquisti delle attività, e il relativo allentamento delle tensioni politiche in Italia,

Published in OPINIONI

Nelle ultime giornate si sta animando la discussione sulle future mosse delle banche centrali. Ieri diverse dichiarazioni di membri BCE hanno lasciato intendere che la riunione del 14 giugno sarà live, ossia Draghi renderà noto in maniera più o meno dettagliata le sue intenzioni sul futuro del QE (che formalmente scade a settembre).

Published in MERC HIGHLIGHT
Pagina 1 di 15

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni