Domenica, 23 Settembre 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Nonostante le turbolenze sui mercati emergenti, il rally dei Treasury americani solitamente legato a un clima di avversione al rischio si è rivelato, in verità, modesto. Ciò è stato in qualche modo deludente, pur essendo indicativo della forza dell'economia statunitense: le stime sulla crescita del PIL nel secondo trimestre sono state riviste al rialzo al 4,2%, il tasso più alto dal 2014.

Paesi emergenti, le azioni sono un investimento attraente

Scritto da Venerdì, 21 Settembre 2018 11:12

In termini di valutazioni correnti gli indicatori fondamentali non stanno di certo suggerendo di vendere in questo momento. Il multiplo prezzo-utili pari a 11,6 sembra poco impegnativo, mentre il rapporto prezzo-valore contabile, pari a 1,5 e il rapporto prezzo/fatturato di 1,2 contribuiscono ad indicare che le valutazioni degli Emergenti sono relativamente attraenti sulla scia del recente sell-off.

I mercati chiamati al test di settembre. L'analisi

Scritto da Mercoledì, 19 Settembre 2018 16:00

I numeri finali di performance del mese di agosto ci raccontano di mercati tutto sommato stabili, in alcuni casi positivi ma, come ben sanno gli investitori, per arrivare a questi risultati si è passati attraverso alcune settimane decisamente impegnative.

Fixed Income: i criteri Esg sono fondamentali. Ecco perché

Scritto da Mercoledì, 19 Settembre 2018 11:53

È diventata ormai la norma per gli investitori azionari valutare una società sulla base dei criteri ambientali, sociali e di governance (ESG). Ultimamente, l’analisi ESG sta iniziando a ottenere un certo seguito anche nel mercato del reddito fisso.

Gli investitori che hanno esperienza dei mercati emergenti sono avvezzi alla volatilità e agli effetti di cambiamenti repentini e talvolta estremi del clima di fiducia. Da sempre, i rendimenti dei mercati emergenti salgono nei periodi di tensioni di mercato – a differenza dei rendimenti dei paesi safe haven, che tendono a calare durante le fasi di vendita – e le loro valute si indeboliscono.

Azionario Usa a gonfie vele nonostante la volatilità

Scritto da Lunedì, 17 Settembre 2018 10:52

Quanto a lungo può durare un periodo positivo? È una domanda che un numero crescente di investitori statunitensi si sta ponendo, dopo un’estate turbolenta per i mercati azionari. Anche se gran parte della volatilità a cui abbiamo assistito recentemente può essere attribuita all’escalation delle tensioni commerciali tra Usa e Cina,

Pagina 1 di 247

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni