Martedi, 19 Giugno 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Subscribe to this RSS feed INVESTIMENTI

INVESTIMENTI

 NEWS

Il quadro politico italiano è in continua evoluzione e potrebbe avere ancora impatti rilevanti sui mercati finanziari e sull’economia reale. Dopo la relativa stabilizzazione a seguito dell’insediamento del governo Conte, lo spread è apparso in forte contrazione benché resti ancora lontano dai minimi raggiunti nel periodo pre-crisi.

Nell’ultimo mese, secondo il report curato da AnimaFlash per il mese di giugno, protagonista della scena dei mercati finanziari è stata la “volatilità politica”, che ha prodotto un indebolimento fra mercati e asset class nell’Eurozona e non solo. Il costo del debito pubblico domestico è salito repentinamente sulla spinta dei timori di una possibile uscita dell’Italia dalla moneta unica.

Societe Generale quota sul SeDeX di Borsa Italiana – a partire dall’8 giugno - 7 nuovi Certificati Benchmark su indici azionari. In particolare i nuovi strumenti consentono agli investitori di prendere posizione sul listino domestico (FTSE MIB), sui principali listini azionari dei Paesi Sviluppati (Euro Stoxx 50, S&P 500, Nasdaq 100, MSCI World) e su due indici settoriali:

MainStreet Partners, società d’investimento attiva dal 2008 e specializzata in investimenti sostenibili e ad impatto sociale ed ambientale, annuncia la pubblicazione dell’Impact Report relativo al 2017. Il Report evidenzia i risultati sociali e ambientali generati dagli investimenti che MainStreet Partners ha effettuato insieme ai suoi clienti, classificati in base a sei temi d’investimento:

In questo momento il tema di cui si discute maggiormente è la forte discrepanza tra i fondamentali delle società in cui investiamo e il prezzo dei titoli sottostanti. Si sta per concludere la stagione degli utili e – quasi senza eccezioni – le società in cui investiamo sono più solide dal punto di vista del credito e i bilanci sono in continuo miglioramento.

A seguito dei dati positivi sulle vendite al dettaglio di metà maggio negli Stati Uniti, il rendimento del Treasury a 10 anni ha superato la resistenza del 3,03% stabilita nel 2013. In seguito ha continuato a salire, raggiungendo i livelli massimi dal 2011(1).

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni