Venerdi, 20 Luglio 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

L'economia USA, dopo una maratona di espansione lunga nove anni, potrebbe aver trovato quest’anno nuove energie. Grazie ai tagli alle tasse di fine 2017 e all’aumento della spesa federale approvata a febbraio, l’economia del Paese sembra aver trovato nuove forze proprio quando la lunga fase di ripresa seguita alla crisi finanziaria globale sembrava stesse per finire la benzina.

Published in ECO PRIMO PIANO

Negli ultimi otto anni, il mercato azionario statunitense ha registrato una crescita superiore al 300% (S&P 500), mentre a livello globale le azioni hanno reso il 200% (Msci World). Anche gli investitori in obbligazioni hanno potuto beneficiare di un rendimento annualizzato dell'4%.

Published in MERC HIGHLIGHT

Il nuovo Presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha davanti a sé un compito difficile. Erediterà valutazioni altissime degli asset e un’economia che cresce oltre il suo potenziale. Si troverà anche ad avere a che fare con un Presidente alla Casa Bianca che ritiene che il benessere creato dal rialzo dei prezzi degli asset sia il migliore risultato della sua - molto più che controversa - Presidenza.

Published in ECO PRIMO PIANO

È trascorso solo un mese dall’inizio del 2018 ma abbiamo già assistito a qualche movimento di rilievo nei mercati obbligazionari. Il rendimento dei titoli di Stato è salito rispetto a fine dicembre ed è molto più alto rispetto ai minimi registrati alla fine della scorsa estate.

Published in ECO PRIMO PIANO

Per il 2018, “3” è il numero perfetto affinché il quadro reflattivo continui. Vediamo perché. 1) Crescita: ci aspettiamo che l’espansione globale del PIL rimanga attorno al 3% nei prossimi due anni. Di recente avevamo sottolineato come il Congresso americano potesse sorprendere tutti sul fronte della riforma fiscale, ed effettivamente così è avvenuto.

Published in OPINIONI

Al Legg Mason Fixed Income Day di Milano i partecipanti hanno ascoltato previsioni contrastanti da parte delle due affiliate obbligazionarie del Gruppo, Brandywine Global e Western Asset. Secondo Francis Scotland, Director of Global Macro Research di Brandywine Global, l’attuale ondata reflazionaria è diversa dalle altre avvenute dopo la crisi finanziaria globale.

Published in ECONOMIA

La mancanza di pressioni inflattive in Europa e negli Stati Uniti, nonostante dati macroeconomici solidi su entrambe le sponde dell’Atlantico e contesti di quasi piena occupazione in Germania e negli USA, ha tenuto i rendimenti obbligazionari su livelli piuttosto depressi.

Published in MERC PRIMO PIANO

Da settembre, il ritorno del tema della reflazione sui mercati si è in qualche modo già attenuato dal momento che si sta alternando nuovamente con l’ostinata ricerca di rendimenti da parte degli investitori. L’immobiliare è un’asset class che presenta un’esposizione sia alla ricerca di rendimenti che al tema della reflazione.

Published in IMM PRIMO PIANO

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni