Mercoledi, 20 Giugno 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Cosa possono aspettarsi gli investitori da questa insolita alleanza tra M5S e Lega? L’ascesa della nuova coalizione di governo sembra essere una delle ragioni della sottoperformance del segmento azionario italiano rispetto agli altri titoli europei e a quelli statunitensi negli ultimi cinque anni[1].

Published in OPINIONI

Il mercato dei Btp italiani ha di recente subito un duro colpo. Il fattore scatenante è stato il rifiuto da parte della Lega Nord e del M5S, nella fase delle consultazioni, di impegnarsi esplicitamente a favore dell'euro. Ci è voluto del tempo prima che Salvini e Di Maio fugassero ogni dubbio sulla permanenza nell’Unione Monetaria.

Published in ECO PRIMO PIANO

Di seguito pubblichiamo il “Weekly Market Review” a cura di Amundi. Questa settimana si terranno due eventi importanti e lungamente attesi: la riunione mensile della Fed e quella della BCE. Dopo anni di politiche monetarie ultraaccomodanti, le banche centrali sono ora disposte a ridurre gli stimoli monetari.

Published in MERC HIGHLIGHT

Il programma di acquisto di obbligazioni da parte della Banca Centrale Europea, il cosiddetto Quantitative Easing, terminerà a partire da gennaio. Da ottobre a dicembre l’acquisto di titoli scenderà da 30 a 15 miliardi al mese.

Published in MERC HIGHLIGHT

All'inizio di giugno, la Fed ha alzato per la settima volta il suo tasso di interesse di riferimento, portando il tasso sui fondi federali al tetto massimo del 2%. Quanto è sciolto o stretto? Un modo per rispondere a questa domanda è prendere in considerazione i tassi di inflazione.

Published in ECONOMIA

Nelle ultime due giornate, abbiamo assistito ad una stretta monetaria globale di notevole entità. La Fed ha alzato i tassi, mentre la BCE ha annunciato il tapering del QE per fine anno. Si tratta di una stretta monetaria non coordinata, ma casuale tra le due aree economiche più grandi al mondo, l'America e l'Europa.

Published in ECO PRIMO PIANO
Giovedì, 14 Giugno 2018 16:33

Fed ottimista diventa più falco sui tassi

Come previsto, la Federal Reserve ha fatto un altro passo sulla strada del restringimento della politica monetaria, con un rialzo di 25 punti base nel target range dei Fed Fund, portandolo a 1,75%-2%. La riunione sarà ricordata per una dichiarazione ottimista sull'economia del Paese,

Published in OPINIONI

Si tratta chiaramente di una settimana chiave, principalmente in ragione delle riunioni delle banche centrali (FED, BCE e BOJ), a cui si aggiunge la release di un importante set di dati macroeconomici e le scadenze tecniche sui mercati derivati.

Published in ECO HIGHLIGHT

Negli ultimi giorni il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato tedeschi e quelli italiani ha impensierito gli investitori. Numerosi funzionari della BCE hanno dichiarato che difficilmente la normalizzazione della politica monetaria muterà il suo corso. Nei prossimi due anni la zona Euro dovrebbe continuare a crescere oltre il proprio potenziale.

Published in ECO PRIMO PIANO

Una delle domande più frequenti che si sentono porre gli investitori sui mercati del credito oggi è: “Siamo giunti alla fine del ciclo del credito?”. Ed è comprensibile perché questo quesito sia così ricorrente, dato che il ciclo attuale, iniziato a giugno 2009, è il secondo più lungo di sempre.

Published in ECO PRIMO PIANO
Pagina 1 di 7

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni