Mercoledi, 22 Agosto 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Mathilde Lemoine, Group Chief Economist di Edmond de Rothschild, nel suo report semestrale fornisce le sue nuovi previsioni per il 2018 e per il 2019. Mentre nel 2017 la crescita ha subito un’accelerazione, solo gli Stati Uniti hanno potuto nuovamente registrare un aumento dell’attività economica nel 2018, diventando ancora una volta il principale attore trainante della crescita globale.

Published in ECO HIGHLIGHT

Nelle ultime settimane l’attualità finanziaria guarda con attenzione al caso “Italia”, che ha sorpreso gli operatori con uno scenario completamente differente da quello di qualche mese fa, quando gli ottimi risultati in termini di performance e sovra performance non lasciavano presagire nulla.

Published in ECO PRIMO PIANO

“Durante gli ultimi tre anni, la zona asiatica ha contribuito in maniera significativa alla crescita globale e i mercati emergenti, grazie a questa spinta, rappresentano ora il 50% del prodotto interno lordo mondiale. Nei mesi a venire, attendiamo un’ulteriore rivalutazione del listino giapponese, mentre la riflazione dell’economia dovrebbe continuare, anche grazie alla buona ripresa nel settore delle materie prime”.

Published in ECONOMIA

Ogni Paese è tornato a crescere, anche se ognuno di loro vuole imboccare la propria strada. L'unione non è più una questione sul tavolo e l'economia mondiale sta rapidamente prendendo una strada molto diversa. Durante la ripresa del 2016 e del 2017,

Published in ECO HIGHLIGHT

Sebbene le preoccupazioni geopolitiche rappresentino la principale tendenza dell’era Trump e molte classi di attivo globali sembrino sopravvalutate, le prospettive economiche per il 2018 restano solide e riteniamo che il trend rialzista del mercato azionario possa proseguire.

Published in MERC HIGHLIGHT

Un anno fa questa settimana, Donald Trump vinceva la corsa alla Casa Bianca. Fin dalla sua elezione alla presidenza degli Stati Uniti, l’indice S&P 500 ha guadagnato il 15%. Dall’inizio della ripresa l’azionario USA ha fatto meglio di quello globale perché l’economia statunitense inizialmente è stato l’unico motore della crescita economica mondiale,

Published in FND HIGHLIGHT

La crescita economica globale è stata negli ultimi anni piuttosto stabile a un livello chiaramente sotto quello dei periodi di espansione che hanno preceduto la crisi finanziaria globale, quando sia la crescita nominale che quella reale erano mediamente molto più alti.

Published in ECONOMIA

Siamo arrivati a metà del 2017 e questo ci sembra un buon momento per tirare le somme. Nonostante all’inizio dell’anno ci fossero dei timori sul fatto che il rischio geopolitico potesse avere un impatto negativo sui mercati, fino ad ora, il 2017 ha offerto agli investitori robusti rendimenti su un’ampia gamma di asset class.

Published in ECONOMIA

I dati macroeconomici sono stati globalmente solidi a luglio, mostrando negli Stati Uniti una forte accelerazione della crescita economica grande alla ripresa della spesa sia da parte dei consumatori che delle imprese. Il dato si è attestato infatti al 2,6% su base annualizzata nel secondo trimestre, rispetto all’1,4% registrato nel primo trimestre.

Published in ECO PRIMO PIANO

Per la prima volta dopo anni, le principali economie mondiali appaiono tutte sulla via della ripresa. Lo slancio economico è particolarmente evidente negli USA, dove l’economia è sospinta da più fattori. Dalla fine della grande recessione, la ripresa statunitense è stata principalmente sostenuta dalla tenuta dei consumi.

Published in ECO PRIMO PIANO
Pagina 1 di 2

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni