Martedi, 24 Aprile 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

La recente turbolenza che ha colpito i mercati è in gran parte dovuta ai dati fondamentali. Siamo entrati in un’era diversa ad inizio 2018: il disordine è cominciato all’inizio di febbraio, in un contesto segnato da preoccupazioni sull’inflazione.

Published in ECO PRIMO PIANO

Le nuove sanzioni differiscono dalle precedenti, perché tentano di penalizzare non solo le aziende, ma anche le persone che le posseggono e gli ufficiali governativi. Si tratta di una rappresaglia nei confronti della Russia, per essere intervenuta nelle elezioni del 2016.

Published in OPINIONI

La volatilità, dopo un periodo di straordinaria calma, è decisamente tornata in gioco. Durante il primo trimestre del 2018, infatti, l’indice S&P 500 è oscillato di almeno l’1% in 23 giornate di mercato, un numero decisamente superiore alle 8 sessioni nelle quali si era registrato un simile intervallo nel 2017.

Published in MERC HIGHLIGHT

I mercati emergenti, a nostro avviso, assumeranno un ruolo di leadership a livello mondiale grazie a fondamentali costantemente solidi. A livello macro, inoltre, per quanto riguarda i pericoli di una guerra commerciale, non bisogna farsi prendere dal panico.

Published in ECO PRIMO PIANO

Le borse asiatiche hanno sovraperformato gli indici mondiali nel corso del primo trimestre dell’anno, con l’indice MSCI Asia Ex-Japan che ha registrato un rendimento dello 0,4% a fine marzo, contro l’indice MSCI World che ha visto un calo dell’1,7%.

Published in MERC PRIMO PIANO

A pochi minuti d’auto dalla casa natale di Donald Trump si trova la New York Hall of Science, museo che ospita una delle macchine di Galton più grandi del mondo. Una macchina di Galton è un piano verticale con diverse file di ostacoli contro cui viene fatta cadere una pallina da un punto centrale posizionato in cima.

Published in ECO PRIMO PIANO

La volatilità del mercato è chiaramente in aumento, con un presidente degli Stati Uniti che sembra essersi preparato per una guerra commerciale e uno slancio dei profitti globali che si sta riducendo dopo aver raggiunto il punto più alto degli ultimi due anni.

Published in MERC PRIMO PIANO

I dati economici si sono mantenuti positivi e il momentum ha continuato a interessare le principali economie globali, tra cui gli USA, l’Eurozona, la Cina e il Giappone. Gli Stati Uniti hanno attraversato un mese caratterizzato dalla debolezza del dollaro, con il segretario del tesoro USA Steve Mnuchin che ha sottolineato i benefici di una valuta più debole.

Published in INVESTIMENTI

In febbraio i mercati europei hanno cancellato, con un colpo di spugna, i rialzi di gennaio. La velocità dei prossimi rialzi dei tassi d’interesse continua a innervosire gli investitori, tenuto conto dei segnali di pressioni inflazionistiche negli Stati Uniti e della comunicazione della Banca Centrale Europea su una progressiva uscita dalla politica monetaria espansiva.

Published in OPINIONI

I mercati hanno subito una brusca correzione agli inizi di febbraio. Dapprima la correzione è stata causata dai timori riguardo all’in azione da salari e ai suoi e etti collaterali sulla Fed e sui tassi a lungo termine, poi è stata aggravata dai riscatti e dalla volatilità.

Published in MERC HIGHLIGHT
Pagina 1 di 7

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni