Martedi, 24 Aprile 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Le stime di crescita del PIL della regione sono state alzate al 3,9% per quest’anno, tuttavia le condizioni di mercato si prospettano più difficili. Le opportunità di investimento ci sono, ma il potenziale di rialzo risulta in buona parte già scontato. Osserviamo inoltre un ritorno a livelli "normali" di rischio di ribasso.

Published in ECO HIGHLIGHT

“Il contesto macroeconomico internazionale ha archiviato un periodo di crescita accettabile nella seconda metà del 2017. Nonostante il consenso di mercato sia convinto che sia l’inizio di una nuova fase espansiva, questo primo trimestre del 2018 evidenzia rischi di rallentamento del ciclo. La debolezza del dollaro, appena iniziata, peserà sulla crescita europea”.

Published in MERC PRIMO PIANO

Giovedì 26 aprile si terrà la prima riunione del Board della Bank of Japan (BoJ) alla presenza dei vice governatori appena nominati. A nostro avviso, non si tratterà di “ordinaria amministrazione": ci sono infatti buone probabilità di ottenere un cambiamento nell'equilibrio decisionale del Consiglio a favore di un alleggerimento quantitativo unilaterale.

Published in OPINIONI

La recente turbolenza che ha colpito i mercati è in gran parte dovuta ai dati fondamentali. Siamo entrati in un’era diversa ad inizio 2018: il disordine è cominciato all’inizio di febbraio, in un contesto segnato da preoccupazioni sull’inflazione.

Published in ECO PRIMO PIANO

Di seguito pubblichiamo il Barometro di Aprile 2018, commento sui mercati e sull'asset allocation a cura della Strategy Unit di Pictet Asset Management. Il primo capitolo è dedicato alle Asset allocation: una rotta stabile attraverso acque difficili

Published in MERC HIGHLIGHT

Ci è voluto tempo, ma gli investitori si stanno abituando all'idea che i rendimenti obbligazionari globali sono in aumento. Ciò ha provocato una raffica di analisi sulla possibile reazione dei mercati azionari e del reddito fisso al repricing delle obbligazioni. Una minore attenzione è stata rivolta al potenziale impatto dell'aumento dei rendimenti e dei tassi d'interesse sui prezzi delle materie prime.

Published in Obbligazioni

È improbabile che le restrizioni commerciali decise di recente cambino il nostro scenario di base che prevede un’attività economica globale solida e in continua espansione oltre a una crescita globale prossima al 4%. Nel dettaglio, l’impatto diretto dei dazi stabiliti dall’amministrazione USA e dal governo cinese è solo di second’ordine.

Published in OPINIONI
Mercoledì, 18 Aprile 2018 10:18

Stati Uniti e Cina, più parole che fatti?

A marzo, i mercati finanziari hanno registrato oscillazioni moderate, ma tipiche, di avversione al rischio. Le azioni hanno ceduto terreno, perdendo il 3-4% circa negli Stati Uniti, in Europa e nei paesi emergenti. Anche le obbligazioni high yield hanno accusato una lieve sottoperformance, mentre le controparti high grade hanno evidenziato risultati eterogenei,

Published in ECO HIGHLIGHT

A marzo i mercati vivono nuove preoccupazioni tra timori risvegliati di una guerra commerciale con la Cina, con conseguenti implicazioni negative su crescita, e lo scandalo che ha coinvolto Facebook. La FED, visti i dati solidi su occupazione e inflazione, dovrebbe essere un po' più aggressiva nei rialzi del 2018 (almeno 3, forse 4) e 2019.

Published in INVESTIMENTI

La volatilità, dopo un periodo di straordinaria calma, è decisamente tornata in gioco. Durante il primo trimestre del 2018, infatti, l’indice S&P 500 è oscillato di almeno l’1% in 23 giornate di mercato, un numero decisamente superiore alle 8 sessioni nelle quali si era registrato un simile intervallo nel 2017.

Published in MERC HIGHLIGHT
Pagina 1 di 34

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni