Lunedi, 24 Settembre 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Negli ultimi giorni il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato tedeschi e quelli italiani ha impensierito gli investitori. Numerosi funzionari della BCE hanno dichiarato che difficilmente la normalizzazione della politica monetaria muterà il suo corso. Nei prossimi due anni la zona Euro dovrebbe continuare a crescere oltre il proprio potenziale.

Published in ECO PRIMO PIANO

Di seguito pubblichiamo il Fixed Income Monitor da cui si evince che il mercato primario del debito in Italia è ancora sotto pressione. A causa delle incertezze politiche e al conseguente allargamento dei rendimenti, nella settimana passata nessun emittente italiano ha approcciato il mercato con operazioni pubbliche, rimanendo in attesa di un miglior contesto di mercato per lanciare le operazioni.

Published in Mercati

Alla luce dei recenti sviluppi politici, tentiamo di dare uno sguardo al mercato dei BTP tenendo conto dell’operato della Banca Centrale Europea, del MEF e delle traiettorie fiscali di breve e medio periodo. Le condizioni monetarie e finanziarie riflettono l’andamento dei tassi d’interesse reali, del tasso di cambio reale e di tutta una serie di indicatori di performance delle diverse classi di attivo.

Published in ECO PRIMO PIANO

L'Italia ha registrato una delle performance azionarie più elevate di tutti i mercati dell'area euro. L'indice MSCI Italy, valutato in euro, è in crescita di oltre il 10,5% da inizio anno[1] e non ha ancora evidenziato una tendenza al ribasso a breve termine legata alla crisi politica.

Published in MERC PRIMO PIANO

A partire da inizio anno abbiamo assistito ad un progressivo, crescente interesse verso i floater governativi italiani: le ragioni della performance positiva dei CCT possono essere ricercate nel parziale aumento dell’avversione al rischio, nel timore, sempre latente, degli effetti della fine del QE e nella conseguente ricerca di protezione dal rischio di tasso offerta dal comparto, in quanto titoli a tasso variabile (o indicizzati ai tassi monetari).

Published in MERC HIGHLIGHT

Il risultato seppur parziale delle elezioni politiche 2018, secondo Alessandro Tentori, Chief Investment Officer di AXA IM Italia, mette in evidenza un parlamento senza maggioranze naturali. Si nota anche un avanzamento di forze politiche come la Lega Nord e il Movimento 5 Stelle, mentre sia Forza Italia che il Partito Democratico si attestano sotto le stime iniziali.

Published in ECONOMIA

Secondo le rilevazioni più recenti, il Movimento Cinque Stelle (M5S) si trova nella posizione migliore per emergere alle elezioni politiche italiane del 4 marzo come il principale partito in parlamento. Tuttavia, nell'ambito del nuovo sistema elettorale l'attuale livello non è sufficiente per formare un governo a pieno titolo e non vi sono alleanze con altri partiti che consentano ai 5 Stelle di guidare un governo di coalizione. 

Published in Obbligazioni

Le prime settimane del 2018 sui mercati finanziari sono state accompagnate da una partenza “frizzante”, con il mese di gennaio caratterizzato da una significativa positività degli asset più rischiosi, in particolare per i mercati azionari. Le variabili esogene emerse nelle scorse settimane, infatti, non sono risultate significative ed impattanti,

Published in MERC HIGHLIGHT

La presentazione dei programmi elettorali e dei candidati non sembra avere spostato i sondaggi che, insieme alle prime simulazioni sui collegi uninominali, indicano come nessuna delle coalizioni attuali riuscirebbe a raggiungere una maggioranza sufficiente a formare un governo.

Published in MERC PRIMO PIANO

Le imminenti elezioni italiane potrebbero riproporre un contesto rischioso per i titoli di Stato del Paese, i BTP. Nonostante le parziali differenze rispetto al referendum del 2016, che aveva evidenziato notevoli problematiche e questioni irrisolte a livello costituzionale, le elezioni sono sicuramente foriere di un elemento d’incertezza che gli investitori dovrebbero prepararsi ad affrontare.

Published in MERC PRIMO PIANO

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni