Venerdi, 22 Giugno 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

L'economia mondiale si trova in condizioni ragionevoli ma deve affrontare sfide future, come le tensioni commerciali e le aspettative di crescita Gli incontri del G7 si svolgono in un contesto di crescente tensione commerciale, che attualmente getta ombre sul macroambiente globale.

Dopo una forte crescita nell’ultimo trimestre del 2017, l'attività è stata relativamente debole nei primi tre mesi del 2018, in particolare nelle economie sviluppate. Dove andrà l'economia globale nei prossimi trimestri? Ci sono tre punti da tenere a mente per affrontare quello che resta dell’anno:

Attualmente, i tassi d'interesse bassi rendono le obbligazioni dei paesi industrializzati meno interessanti. Gli investitori in cerca di alfa rivolgono sempre di più la loro attenzione alle obbligazioni emergenti. Gli afflussi verso i prodotti focalizzati su questa asset class continuano ad essere significativi.

A seguito dei brillanti risultati del 2017 e del buon inizio di 2018, il mercato azionario turco è stato interessato da elevati livelli di volatilità, in particolare da aprile, causati principalmente da una combinazione di incertezza politica e squilibri macroeconomici.

State Street Global Advisors, divisione di asset management di State Street Corporation (NYSE: STT), ha annunciato la pubblicazione del suo ultimo libro bianco, intitolato Global Demographics & Retirement Implications.

Di segutio pubblichiamo una doppia intervista a Eric Brard, Head of Fixed Income di Amundi e Annalisa Usardi, CFA Senior Economist di Amundi, dedicata alla situazione italiana. Prima però fissiamo alcuni punti fermi da cui partire dopo la risoluzione delle crisi politica italiana durata 88 giorni.

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni