Venerdi, 22 Giugno 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Come previsto, questa settimana la Fed ha aumentato i tassi chiave per la seconda volta quest'anno. Il rialzo ampiamente anticipato è legato alla florida salute dell’economia statunitense. Con una crescita nel secondo trimestre prevista al 3%, un tasso di disoccupazione ai minimi e un'inflazione ancora prossima al 2%, la “regola di Taylor” stima i tassi di riferimento ottimali al 5%, ben lontano quindi dall'attuale 2%.

A seguito del meeting del Federal Open Market Committee (FOMC) della FED, Lee Ferridge, responsabile Multi-Asset Strategy per le Americhe di State Street Global Markets, e Antoine Lesné, responsabile strategia e ricerca EMEA di SPDR ETFs, hanno rilasciato i seguenti commenti:

Trump-Kim, l'accordo fornisce solo vaghe garanzie

Scritto da Martedì, 12 Giugno 2018 16:53

Il valore dell’incontro di oggi tra Trump e Kim è piuttosto dubbio. Se da un lato la dimostrazione di forte amicizia tra i due leader è un’evoluzione positiva, che ben si adatta ai futuri negoziati, dall’altro l’accordo che hanno firmato conteneva ben poco in termini di sostanza.

Si tratta chiaramente di una settimana chiave, principalmente in ragione delle riunioni delle banche centrali (FED, BCE e BOJ), a cui si aggiunge la release di un importante set di dati macroeconomici e le scadenze tecniche sui mercati derivati.

Crediamo che domani il Fomc alzerà i tassi di interesse per la seconda volta quest’anno, di 25 punti. Inoltre il comitato di politica monetaria della Federal Reserve aggiornerà le previsioni macroeconomiche. In linea di massima i dati economici sono risultati superiori alle attese.

L'allarme lanciato da Federcontribuenti è di quelli da far tremare i polsi: "Rischio crollo per 5 milioni e 77 mila lavoratori coinvolti in oltre 800 mila imprese italiane. Dal 2019 per tutte le srl sarà l'anno del dragone''. Intanto i cittadini entrati nella soglia di povertà diventano 9 milioni e 300 mila. 'Un numero destinato a crescere come cresce il numero delle imprese fallite''.

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni