Venerdi, 20 Luglio 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

Indice Zew in rialzo ma sotto le attese

Scritto da Martedì, 14 Maggio 2013 11:47

L'indice Zew, che misura il grado di fiducia degli investitori tedeschi, sale a maggio a 36,4 punti, con un modesto incremento rispetto ad aprile (36,3 punti).

Indice Zew in rialzo ma sotto le attese

Scritto da Martedì, 14 Maggio 2013 11:47

L'indice Zew, che misura il grado di fiducia degli investitori tedeschi, sale a maggio a 36,4 punti, con un modesto incremento rispetto ad aprile (36,3 punti).

"Il grande inverno economico e sociale in Italia si prolungherà fino alle soglie degli anni Venti del secondo millennio. Le proiezioni al 2020 di tutti i principali indicatori in materia di occupazione e crescita, vedono l'Italia, e più ancora il Mezzogiorno, in una posizione di ritardo e grave difficoltà rispetto al resto d'Europa".

La maggioranza degli investitori europei ritiene che il peggio della crisi non sia ancora passato. E' quanto emerge dal sondaggio trimestrale svolto dall'agenzia di rating americana Fitch. Il sondaggio è stato effettuato tra il 3 aprile e il 7 maggio e rappresenta le opinioni di investitori che gestiscono 8.600 miliardi di euro di titoli di reddito fisso.

Giù il Pil, giù i consumi e disoccupazione sempre più in alto. Questo il quadro drammatico dipinto dall'Istat, che vede nello sblocco dei pagamenti dalla pubblica amministrazione alle imprese l'unica strada da seguire per generare effetti espansivi a partire dal 2014. In particolare, nel 2013 si prevede una riduzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano dell' 1,4% in termini reali, mentre per il 2014, il recupero dell' attività economica, trainato prevalentemente dalla domanda interna, determinerebbe una moderata crescita dello 0,7 per cento.

E' davvero una nuova era quella della Bce capitanata dall'italiano Mario Draghi, che ha reagito al peggioramento del quadro economico dell'area euro con un taglio dei tassi d'interesse di 0,25 punti percentuali. In questo modo il tasso sulle principali operazioni di rifinanziamento a favore delle banche commerciali scende al nuovo minimo storico dello 0,50 per cento.

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni