Mercoledi, 22 Agosto 2018
Loading feeds...

Custom Logo Design

All'alba di un miglioramento globale

Scritto da Mercoledì, 28 Maggio 2014 18:18
Anche se il tempo soleggiato di Londra incoraggia positivamente il sentiment generale, tra gli investitori c'è ancora molta incertezza sui trend macroeconomici e finanziari, in modo particolare dopo la recente sovra-perfomance dei titoli difensivi sui mercati azionari. In questo contesto abbiamo rivisitato i sette temi macroeconomici fondamentali proposti ad inizio anno.

"Venerdì sarà diffuso un documento congiunto da Bce e Banca d'Inghilterra sui problemi che abbiamo identificato e la linea di azione che vorremmo scegliere per rivitalizzare il segmento degli Abs (bond garantiti da prestiti, quali mutui, carte di credito, debiti commerciali, leasing e cosi' via, ndr)".

Il responsabile dell'azionario europeo di Invesco, Jeff Taylor, continua ad aumentare l'esposizione sulle azioni italiane, nella convinzione che l'Italia sia ormai sulla strada delle riforme strutturali e della ripresa.

Il cambio euro-dollaro e le scelte della Bce

Scritto da Lunedì, 19 Maggio 2014 19:53

Giovedì scorso si è assistito ad un aumento dell'avversione al rischio, principalmente riconducibile ai tassi di crescita non esaltanti nel primo trimestre dell’Eurozona. I mercati azionari europei hanno registrato un calo con una sottoperformance dei paesi periferici mentre i mercati obbligazionari degli Stati Uniti e core dell’Eurozona hanno beneficiato della correzione dei mercati obbligazionari periferici.

Euro sotto il peso di Draghi

Scritto da Martedì, 13 Maggio 2014 18:58

Il principale evento di mercato della scorsa settimana è stata la conferenza stampa della Banca centrale europea a seguito della riunione mensile sulla politica monetaria.

Fed, la politica monetaria resterà accomodante

Scritto da Mercoledì, 07 Maggio 2014 16:35

La Fed andrà avanti con una politica monetaria accomodante. Lo ha detto il numero uno della banca centrale statunitense, Janet Yellen (in foto), spiegando al Congresso come, nonostante l'economia americana sia sulla buona strada per una "solida crescita", che quest'anno dovrebbe essere "più veloce", i miglioramenti nel mercato del lavoro continuano ad essere "poco soddisfacenti".

Testata registrata al tribunale di Milano, N. 40 del 14/02/2014
Direttore responsabile: Gabriele Petrucciani
Copyright © 2013 Brave Editori Srl - Tutti i diritti riservati

 

Chi siamo - Contatti - Privacy - Disclaimer - Condizioni